Nel 1955, fratello Andra - il "contrabbandiere di Dio" viaggia per la prima volta in un paese dietro la "cortina di ferro".

Sarà il punto di partenza per più di 60 anni di sostegno ai cristiani perseguitati in circa 60 paesi.

Oggi, più di 20 paesi del "mondo libero", tra cui la Svizzera, sostengono sul posto i progetti di Porte Aperte Internazionale e mobilitano tutte le persone colpite da questa causa.

>> Flyer PORTRAIT Porte aperte (in francese)